Sfide e soluzioni per i criteri minimi di salvaguardia della tassonomia UE

Tassonomia dell'UE 22 agosto 2023 Oscar Gomez Fontana

Utilizzo di una tecnologia avanzata per affrontare la rendicontazione delle salvaguardie minime della tassonomia dell'UE

La Tassonomia UE è un sistema di classificazione standardizzato per identificare le attività sostenibili dal punto di vista ambientale. Un'attività è "eleggibile" quando rientra nella descrizione di una delle attività definite nel regolamento sulla tassonomia dell'UE.. Un'attività è considerata "allineata" se contribuisce a un obiettivo ambientale garantendo al contempo che 1) non abbia un impatto negativo su altri obiettivi ambientali ("non arrecare danni significativi" o "DNSH") e 2) mantenga garanzie minime. A partire da quest'anno, le aziende sono tenute a comunicare il loro allineamento alla tassonomia dell'UE. Per ulteriori dettagli sulle scadenze imminenti, si rimanda al il nostro recente articolo.

Perché le garanzie minime sono importanti nel Regolamento UE sulla tassonomia?

Le garanzie minime previste dal Regolamento UE sulla tassonomia sono necessarie perché assicurano che le attività economiche considerate sostenibili dal punto di vista ambientale rispettino anche gli standard sociali e di governance. Queste salvaguardie richiedono il rispetto di standard minimi in materia di diritti umani e del lavoro, impedendo le attività che violano i principi sociali fondamentali. Inoltre, assicurano che gli investimenti e la condotta aziendale siano in linea con le pratiche responsabili. Incorporando queste garanzie, il Regolamento sulla tassonomia promuove una crescita sostenibile e inclusiva, in conformità con i principi del Pilastro europeo dei diritti sociali. Ciò contribuisce a mantenere una condotta etica e responsabile all'interno del quadro della tassonomia dell'UE.

Come sono definite le garanzie minime nella tassonomia UE?

I requisiti per le garanzie minime sono stati ulteriormente Commissione europea nel giugno 2023 e comprendono due elementi chiave. e comprendono due elementi chiave.

Gli standard internazionali corrispondono alle Linee guida dell'OCSE per le imprese multinazionali (OCSE MNE) e ai Principi guida delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani (UNGP). Il Regolamento sulla tassonomia dell'UE richiede alle aziende di implementare procedure di due diligence e di rimedio per allinearsi alle MNE dell'OCSE e all'UNGP. Le MNE dell'OCSE riguardano principalmente la condotta aziendale responsabile e la gestione della catena di approvvigionamento, mentre l'UNGP si occupa dei diritti umani. Ciò include l'adesione alle convenzioni fondamentali sul lavoro e alla Carta internazionale dei diritti umani. 

D'altro canto, il principio SFDR del DNSH garantisce la definizione di standard sociali minimi a livello europeo e mantiene la coerenza della legislazione europea. L'attuazione del principio SFDR del DNSH richiede la considerazione dei principali indicatori di impatto negativo (PAI) obbligatori per le questioni sociali e dei dipendenti, il rispetto dei diritti umani, la lotta alla corruzione e la lotta alla corruzione, che sono i cinque indicatori seguenti:

  • PAI 10: Violazione dei principi del Global Compact delle Nazioni Unite e delle Linee guida dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) per le imprese multinazionali.
  • PAI 11: Mancanza di processi e meccanismi di conformità per monitorare la conformità con l'UNGC e l'OCSE-GME.
  • PAI 12: divario retributivo di genere non corretto.
  • PAI 13: Diversità di genere nei consigli di amministrazione.
  • PAI 14: Esposizione ad armi controverse.

Quali sono le principali sfide che i partecipanti ai mercati finanziari (FMP) devono affrontare con le garanzie minime?

I partecipanti ai mercati finanziari (FMP) si trovano ad affrontare due sfide significative quando si trovano ad affrontare i regolamenti della tassonomia UE: la scalabilità e la limitatezza dei dati riportati. Il compito di esaminare grandi volumi di report per le metriche della tassonomia UE può essere noioso e potrebbe non essere fattibile su larga scala. Inoltre, i dati sono carenti; mentre molte aziende dell'UE utilizzano la tassonomia UE o i modelli SFDR per la rendicontazione, le aziende extra-UE non dichiarano se soddisfano le garanzie minime. Di conseguenza, le FMP devono trovare altri modi per raccogliere le informazioni necessarie.

Come può Clarity AI supportare le FMP nell'affrontare queste sfide?

Clarity AI fornisce soluzioni specifiche per la scalabilità e le limitazioni dei dati. Abbiamo raccolto gli indicatori della tassonomia UE da oltre 1.500 aziende, più di 1.200 delle quali hanno autodichiarato se soddisfano le garanzie minime.

Per le aziende che non riportano la loro conformità alla tassonomia UE o ai modelli SFDR , utilizziamo tecniche innovative per una stima accurata. I nostri algoritmi avanzati di elaborazione del linguaggio naturale (NLP) analizzano ogni giorno oltre 100.000 articoli di notizie provenienti da più di 30.000 fonti, che coprono circa 45.000 aziende. Utilizzando queste informazioni, possiamo monitorare eventuali violazioni attive che potrebbero compromettere l'allineamento con la PAI 10 obbligatoria. Ad agosto 2023, il nostro approccio rileva circa 200 violazioni attive che hanno un impatto su circa 150 aziende.

Clarity AI Inoltre, ci occupiamo delle IPA obbligatorie 11, 12 e 13 conducendo campagne di raccolta dati, ed esaminiamo i dati disponibili relativi all'IPA facoltativa 9, relativa alle politiche delle aziende in materia di diritti umani. Per quanto riguarda l'IPA 14 obbligatoria, utilizziamo database per valutare il coinvolgimento delle aziende nella produzione di armi controverse. 

Riconoscendo che gli indicatori sociali SFDR rilevanti per le garanzie minime possono cambiare in caso di revisione della legge delega SFDR , ci teniamo aggiornati sulle revisioni normative a beneficio dei nostri clienti. Contattateci a Clarity AI e vi aiuteremo a garantire che il vostro portafoglio soddisfi gli standard minimi di salvaguardia.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per saperne di più